Stadi Russia 2018, con la crisi aumentano i costi

A
A
A
di Redazione 15 Gennaio 2015 | 14:39

Tuttavia, l’impegno del governo rimane lo stesso, come ha poi sottolineato lo stesso Putin qualche settimana fa

Per la Coppa del Mondo di Russia 2018 il “focus” principale è e rimane sempre la questione legata al budget e ai costi dei preparativi, in un momento delicatissimo in cui l’economia nazionale vacilla sotto la pressione del calo dei prezzi dell’energia e delle sanzioni occidentali.

PROBLEMA DI COSTI – Tuttavia, scrive Calcioefinanza.it, l’impegno del governo rimane lo stesso, come ha poi sottolineato lo stesso Putin qualche settimana fa. L’Arena Baltica sull’isola di ottobre Kaliningrad avrà una capacità disponibile di 35.000 posti a sedere in cui la costruzione è prevista per aprile-maggio. Il nuovo stadio a Ekaterinburg invece, è stato progettato per contenere 45.000 spettatori e ha affrontato questioni relative al costo di costruzione che, tuttavia, ora che sembrano essere state risolte.

COSTI DEI MATERIALI – Del resto, la “questione” legata ai costi dei materiali di costruzione è molto importante in un mercato dominato dall’instabilità, in cui il valore del rublo è precipitato a livelli mai visti in precedenza (oggi è la valuta con la peggiore performance al mondo: dall’inizio del 2014 si è svalutato di più del 50%. Il 1 gennaio 2014 un dollaro Usa valeva 32,66 rubli, oggi 66). Il responsabile generale per la Zenit Arena, Aleksey Milovanov, ha sottolineato il problema dei crescenti costi dei materiali. Si è cercato di affidarsi a fornitori nazionali (incrementando la quota di materiali “russi”utilizzati del 150%), ma una moltitudine di fornitori (compresi gli stessi russi) hanno annunciato aumenti del 20-30%.

LE STIME – Stime attuali sulla spesa città per città per le infrastrutture destinate alla Coppa del Mondo 2018 sono:

– Mosca 370 milioni di euro (stadio 28,7 milioni di euro)
– San Pietroburgo 113 milioni di euro (stadio 45 milioni di euro)
– Volgograd 53,6 milioni di euro (stadio 21,5 milioni di euro)
– Ekaterinburg 19,6 milioni di euro (stadio 6,5 milioni di euro)
– Kazan 68 milioni di euro (nessun costo dello stadio)
– Kaliningrad 98 milioni di euro (stadio 19,6 milioni di euro)
– Nizhniy 91 milioni di euro (stadio 22,2 milioni di euro)
– Samara 100 milioni di euro (stadio 17,5 milioni di euro)
– Saransk 19,6 milioni di euro (stadio 21,5 milioni di euro)
– Rostov sul Don 111 milioni di euro (stadio 26,4 milioni di euro)
– Sochi 5,6 milioni di euro (stadio 5,6 milioni di euro)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Coppa del Mondo 2018: Germania probabile vincitore per Ubs

NEWSLETTER
Iscriviti
X