La Fifa vieta i fondi di investimento dal 1 maggio 2015

A
A
A
di Redazione 22 Dicembre 2014 | 09:59

L’esecutivo della Fifa ha annunciato che la ‘third-party ownership’ (Tpo) sarà vietata dal 1° maggio del 2015

Basta alla multiproprietà dei calciatori, detta Tpo, ossia “third-party ownership”. L’esecutivo della Fifa ha infatti annunciato che la Tpo sarà vietata dal 1° maggio del 2015. I contratti esistenti saranno validi fino alla scadenza naturale.

COSA CAMBIA – Gli accordi che verranno stipulati tra il 1° gennaio e il 30 aprile potranno essere validi al massimo per un anno. In relazione alla tutela dei minori, è stato abbassato a 10 anni il limite per i trasferimenti internazionali. Sulla questione dei diritti dei lavoratori impiegati in Qatar nei cantieri per i Mondiali 2022, l’esecutivo ha dato il via libera per la creazione di una commissione indipendente che supervisioni l’effettiva implementazione delle riforme promesse. Approvata anche la riforma arbitrale per cui tutti gli ufficiali di gara oltre i 45 anni potranno proseguire la loro carriera a patto di superare una “revisione” annuale da parte della Commissione arbitrale della Fifa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X