Cinque campionati valgono due terzi d’Europa

A
A
A
di Alessandro Rossi 9 Settembre 2014 | 07:37

Il fatturato dell’Italia finisce per il 75% in stipendi, mentre in Germania solo il 51%

I RICCHI NON SONO IN ITALIA – I campionati di Italia, Inghilterra, Francia, Germania e Spagna si spartiscono i due terzi del valore complessivo delle 54 federazioni che compongono il calcio europeo. Il dato permette che ci sia una sempre maggiore polarizzazione della ricchezza del calcio europeo verso le cinque grandi nazioni. Il fatturato dell’Italia finisce per il 75 percento negli stipendi, mentre in Germania il rapporto tra fatturato e stipendi è di solo il 51 percento. La netta differenza tra le nazioni in questione permette che in Inghilterra la crescita negli ultimi 5 anni degli stipendi sia più che quintuplicata e del fatturato aumentata di più del 300 percento. Crescita parallela invece per la Germania, che ha visto crescere del 320 percento circa sia il valore degli stipendi che del fatturato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La Serie A ripartirà il 20 giugno per evitare il crack

Per la Figc i campionati di Serie A, B e C vanno conclusi

Coronavirus blocca lo sport, la Juventus taglia gli stipendi

NEWSLETTER
Iscriviti
X