La cravatta è in crisi, chiude Tie Rack dopo 30 anni di attività

A
A
A
di Redazione 21 Novembre 2013 | 10:15

Da fine anno cesseranno l’attività 44 punti vendita in Gran Bretagna. Il gruppo Fingen cerca acquirenti per i negozi italiani

CRAVATTA IN CRISI – La cravatta non tira più. Secondo quanto riporta il sito del Corriere della Sera, Tie Rack, la più grande catena britannica di negozi specializzati in cravatte e accessori d’abbigliamento maschile, ha chiuso i battenti. Dopo trent’anni di attività, la società fondata dall’imprenditore sudafricano Roy Bishko nel 1981 e attualmente di proprietà del gruppo italiano Fingen, chiuderà tutti i negozi nel Regno Unito. Il declino inesorabile travolgerà duecento dipendenti, che perderanno il posto di lavoro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

S&P: per evitare un disastro l’Europa deve fare presto

La gabbia della Brexit

Italia e Regno Unito, tra dati macro e mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X