Grattacieli, New York non è più la capitale dei palazzi più alti

A
A
A
di Redazione 5 Novembre 2013 | 14:23

Shanghai, Gedda, Dubai e Kuala Lumpur stanno togliendo a Manhattan lo scettro di capitale mondiale dei grattacieli.


GRATTACIELI DAL MONDO – I grattacieli non si trovano più solo a New York. Shanghai, Gedda, Dubai e Kuala Lumpur stanno togliendo a Manhattan lo scettro. L’edizione 1996 del libro "Grattacieli: una storia dei più straordinari edifici del mondo" includeva quasi esclusivamente costruzioni di New York. Quelli raffigurati nella nuova edizione, come riferisce il Corriere.it, si trovano invece in Asia. Quando sarà finita, il prossimo anno, la torre che prende il nome dalla città di Shanghai raggiungerà i 631,8 metri, 205 in più del "432 di Park Avenue", che nel 2015 arriverà all’ultimo dei suoi 95 piani, diventando il primo di New York e "dell’emisfero occidentale", come annunciano i suoi progettisti. Nulla in confronto alla Kingdom Tower di Gedda, Arabia Saudita. La sua altezza definitiva è un segreto, ma i costruttori hanno detto che il loro progetto è di superare il mai raggiunto limite di mille metri. Per ora ci sono gli "appena" 829,8 metri del Burj Khalifa di Dubai, al momento il più alto edificio del pianeta. Qualche prezzo, tanto per fare un esempio? Un appartamento del One57, con vista mozzafiato su Central Park, costa 117mila dollari al metro quadrato. A Monaco la Tour Odéon viene venduta a 94.695 dollari al metro quadrato. A Londra il prezzo medio degli appartamenti di One Hide Park è di 101.650 dollari al metro quadro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti