Carlos, il gamer che guadagna 600mila euro all’anno

A
A
A
di Redazione 25 Ottobre 2013 | 08:23

Carlos “Ocelote” Rodriguez, ventitreenne spagnolo, in pochi anni è diventato un asso dei videogiochi tanto da guadagnare, tra sponsor e stipendi un reddito che supera i 600mila euro

LAVORARE GIOCANDO – Il lavoro che tutti vorrebbero fare: guadagnare semplicemente giocando. È quello che fa Carlos “Ocelote” Rodriguez, ventitreenne spagnolo gamer di professione. Il Beckham della League of Legends – con questo nome è conosciuto tra gli appassionati di videogame – in pochi anni è diventato un asso dei videogiochi tant’è vero che quest’anno è riuscito a produrre, tra stipendi e sponsorizzazioni, un reddito che supera i 600mila euro.

IL SUCCESSO – Secondo quanto riporta il Corriere.it, il ragazzo è il capitano di SK Gaming, team professionistico che gareggia nel campionato mondiale di League of Legends,un gioco “di massa” online che è diventato uno degli e-Sport più seguiti dagli appassionati di videogame. La sua carriera ebbe una svolta ad appena 17 anni quando un team di e-Sport gli paga un viaggio ad Hannover per una rassegna sportiva multimediale e gli offre 2mila euro per la partecipazione.

PENSARE ALLA FAMIGLIA – “Non vorrei sembrare arrogante, ma se dovessi sommare tutti i soldi che ricevo, tra salari, trasferte, streaming delle mie partite e sponsorizzazioni, in totale guadagno tra i 600mila e i 700mila euro. Adesso è arrivato il momento di mettere soldi da parte e aiutare la famiglia”, ha dichiarato il ragazzo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Gaming e finanza, le nuove passioni del web in Italia

Unity Software, sul Nyse il software dietro e oltre il gaming

Cina e Corea crescono nel settore dei videogame

NEWSLETTER
Iscriviti
X