Inter a Thohir: è fatta

A
A
A
di Redazione 15 Ottobre 2013 | 08:51

I legali del tycoon e della famiglia Moratti sono d'accordo su ogni punto: in giornata lo scambio di fax

Si attende solo l'ufficialità per l'Inter indonesiana. La lunga telenovela del passaggio di proprietà della società nerazzurra dalla famiglia Moratti al gruppo indonesiano del magnate Erick Thohir è arrivata definitvamente ad un punto di arrivo. Nella nottata infatti (complice il fuso orario indonesiano), i legali del tycoon e della famiglia Moratti hanno trovato gli accordi su tutti i punti per il passaggio del 70% delle quote dai Moratti agli indonesiani. In giornata sono attesi i passaggi definitivi come lo scambio dei fax e delle firme per definire il tutto.

L'operazione dell'acquisto del 70% delle quote della società F.C. Internazionale da parte di Thohir si aggira intorno ai 300 milioni di euro. Il nuovo consiglio di amministrazione sarà formato da cinque membri nominati da Thohir e tre membri di nomina della famiglia Moratti. Massimo Moratti, patron dell'Inter dal 1995, potrebbe mantenere la carica di presidente onorario.

Si tratta di un passaggio di proprietà storico nel calcio italiano, dopo che un gruppo americano si era impossessato della Roma, adesso arrivano gli indonesiani. Tra i progetti della nuova proprietà ci saranno una nuova liquidità da mettere nel mercato e soprattutto il nuovo stadio, che potrebbe sorgere nell'area tra Rho e Pero, in alternativa alla riconversione dell'ippodromo del trotto nelle vicinanze di San Siro, che permetterebbe di mantenere l'attuale stadio la casa delle due squadre milanesi. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, fare marketing in 7 mosse

Consulente finanziario: come realizzare il biglietto da visita perfetto

Minari per il marketing di Invesco

NEWSLETTER
Iscriviti
X