La Lonely Planet rischia la chiusura

A
A
A
di Redazione 22 Luglio 2013 | 14:31

La casa editrice australiana, che dal 1972 pubblica le guide turistiche, ha deciso di licenziare numerosi dipendenti

TURISMO IN CRISI – Il simbolo e la compagna di viaggio di un’intera generazione, la Lonely Planet, sta per chiudere. La casa editrice australiana che ha coperto il 60% del mercato delle guide turistiche in Australia ha deciso di licenziare numerosi dipendenti. Nel 2007 i Wheeler's vendettero il 75% della compagnia alla Bbc Worldwide e il resto quattro anni dopo. Ma dopo le vendite negative degli ultimi anni, a marzo di quest’anno la Bbc Worldwide ha venduto il marchio Lonely Planet alla NC2 Media – un’azienda la cui quota di maggioranza è detenuta dal miliardario americano Brad Kelly – che ha riportato una perdita di 100 milioni di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, Vontobel: turismo pronto per ritorno alla normalità

Certificati, da Bnp Paribas nuovi Turbo Unlimited sul settore turismo

Venezia riapre ai turisti, sul Guardian le prime immagini

NEWSLETTER
Iscriviti
X