Royal Baby, per i bookmaker inglesi un affare milionario

A
A
A
di Redazione 15 Luglio 2013 | 14:54

I bookie di Sua Maestà stanno registrando giocate da record: per la nascita dell'erede al trono le puntate hanno già superato il milione di sterline

L'ATTESA – Ancora poche ore per conoscere il "Royal Baby". Il figlio primogenito del principe William e di Kate Middleton si sta facendo attendere, tanto che i bookmaker hanno ritoccato le scommesse sulla data di nascita, ritenuta comunque imminente: quota 3,00 sul bebè in arrivo martedì 16 o mercoledì 17 luglio, le offerte salgono fino a 12,00 se si dovesse aspettare fino alla fine di questa settimana; un compleanno ad agosto è ritenuto poco probabile e piazzato a 20 volte la giocata.

AFFARE MILIONARIO – Comunque vada, i bookie di Sua Maestà stanno registrando giocate da record: per la nascita dell'erede al trono le puntate hanno già superato il milione di sterline e si avvicinano ai due milioni; solo su Paddy Power sono state giocate 300 mila sterline. Numeri che polverizzano il volume complessivo delle scommesse sul matrimonio reale tra William e Kate che – riferisce l'agenzia stampa Agipronews – era stato calcolato in poco più di un milione di euro.

LE SCOMMESSE – Fra le scommesse preferite quelle sul primo nome del nascituro: con il fiocco rosa favorito a a 1,50, le puntate e le quote sono a favore di Alexandra, in lavagna a 2,50, mentre Charlotte è bancato a 6,00. Molte le puntate anche su Diana, anche se la quota resta alta a 8 contro 1. In caso di maschietto – si gioca a 2,50 – l'opzione ritenuta più probabile per il nome è James a 6 volte la posta, con George a 10,00. Se dovesse chiamarsi Carlo, come il nonno, i bookie sono pronti a pagare 40 volte quanto scommesso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Italia batte Inghilterra anche in Borsa. Attenzione però al quadro tecnico

Banca d’Inghilterra in equilibrio su un confine labile

I colossi bancari minacciano di lasciare la Scozia

NEWSLETTER
Iscriviti
X