Accordo Bpvi e Icbp: via libera al pagamento dei bollettini postali da Pc e smartphone

A
A
A
di Redazione 27 Maggio 2013 | 14:51

Le novità "salvatempo" dall'accordo tra Banca Popolare di Vicenza e l’Istituto centrale delle banche popolari italiane. Ecco quali sono.


L'ACCORDO – Dopo gli uffici postali e le tabaccherie, sarà finalmente possibile acquistare i Voucher Inps anche in banca. Il gruppo Banca Popolare di Vicenza e l’Istituto centrale delle banche popolari italiane hanno infatti siglato la convenzione per l’avvio del servizio di distribuzione e pagamento dei Voucher Inps per il lavoro occasionale accessorio. I Voucher potranno essere acquistati e incassati presso le 640 filiali del gruppo.

PAGAMENTI MOBILE – L’altra novità salvatempo, disponibile già dal mese di maggio, è la possibilità di pagare i bollettini postali utilizzando il proprio pc, tablet o smartphone. In pratica, tramite il servizio di multicanalità @Time sarà possibile impartire alla banca la disposizione di pagamento dei seguenti tipi di bollettini: pre-marcati – vale a dire quelli che segnalano l’importo – il numero di conto corrente postale del creditore, i dati del debitore e i codici – visibili in basso a destra – 674 o 896, e quelli in bianco, da compilare completamente e che riportano i codici 123 o 451. Sono invece esclusi dal servizio, in questa prima fase, i bollettini che prevedono l’inserimento di dati aggiuntivi come per esempio quelli destinati al pagamento delle multe.

Rosaria Barrile
@rosariabarrile

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti