L’Imu batosta anche i vip: Sting affitta la casa toscana per le cerimonie

A
A
A
di Redazione 23 Maggio 2013 | 12:30

La tenuta risale al sedicesimo secolo e può ospitare fino a duecento invitati. E le sei dependance della villa possono accogliere fino a 50 persone


STING VUOLE FAR CASSA – Anche i super divi devono fare i conti con l’Imu. Così, come riporta il sito web Immobiliare.it, Sting ha deciso di aprire le porte della sua casa toscana a matrimoni e cerimonie private. L’ex voce dei Police, da anni innamorato della campagna toscana, diversi anni fa ha acquistato nel Chianti la tenuta Il Palagio dove passa le vacanze con tutta la famiglia e ha creato una piccola impresa agricola con produzione di olio, miele e vino di alta qualità.

LE CARATTERISTICHE DELLA TENUTA – La casa, dove Sting e sua moglie Trudie Styler passano diversi messi all’anno, si trova a Figline Valdarno. La tenuta risale al sedicesimo secolo e può ospitare fino a duecento invitati. Non solo. Le sei dependance della villa possono accogliere fino a 50 persone. Poi c'è la grande piscina a raso sul prato inglese, la cantina con enormi botti antiche e una scacchiera costruita nel giardino con pezzi alti circa 60 centimetri.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti