Jp Morgan, Jamie Dimon mantiene la doppia poltrona

A
A
A
di Redazione 22 Maggio 2013 | 08:17

Gli azionisti del colosso americano, riunitisi ieri a Tampa, in Florida, hanno rigettato con quasi il 68% dei voti la proposta di separare i due incarichi attualmente ricoperti dal manager


DIMON RESTA PRESIDENTE E A.D. Jamie Dimon, numero uno di Jp Morgan, mantiene la doppia carica di amministratore delegato e presidente. Gli azionisti del colosso americano, riunitisi ieri a Tampa, in Florida,  hanno infatti rigettato la proposta di separare i due incarichi attualmente ricoperti da Dimon.

IL 32% DEI VOTI A FAVORE DELLA MOZIONE – Solo il 32,2% dei voti ha espresso la preferenza di affidare il ruolo di presidente a un direttore indipendente, mentre lo scorso anno una proposta simile aveva ricevuto il 40% dei voti. Se la maggioranza si fosse pronunciata a favore della mozione, Dimon avrebbe dovuto lasciare la carica di presidente.

UNA LEADERSHP FORTE AL VERTICE DEL GRUPPO – Una parte degli azionisti sosteneva che la divisione dei ruoli fosse necessaria dopo la perdita per sei miliardi di dollari registrata lo scorso anno nell'attività trading nell’ambito dello scandalo legato alla cosiddetta ‘Balena di Londra’. Chi ha votato contro la misura si è detto invece convinto della necessità di mantenere una leadership forte al vertice del gruppo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti