In manette un ex Ubs, ha avuto rapporti sessuali con una minorenne

A
A
A
di Redazione 9 Maggio 2013 | 07:27

Juerg Buergin, ex executive director delle operations della banca svizzera, è stato condannato per aver avuto rapporti con una prostituta minorenne a Singapore


QUATTRO MESI A UN EX UBSJuerg Buergin, ex executive director delle operations di Ubs, è stato condannato a quattro mesi e tre settimane di carcere per aver avuto rapporti sessuali con una prostituta minorenne a Singapore. E’ quanto riporta l’agenzia di stampa Bloomberg. Citando il giudice di Singapore Eddy Tham, che ha pronunciato la sentenza nei confronti del 41 enne di nazionalità svizzera, Bloomberg evidenzia che Buergin non ha mostrato segni di rimorso nel corso dell’udienza e ha sostenuto invece di essere stato ingannato dalla ragazza e dal suo protettore.

LA RICHIESTA DELL’ACCUSA – Secondo la richiesta della Procura – che ha mosso la stessa accusa in tutto a 51 persone –  Buergin avrebbe dovuto scontare fino a 7 anni di reclusione. Il suo difensore ha chiesto invece una sentenza in linea con quella degli altri 18 uomini accusati per aver avuto rapporti con la stessa ragazza e condannati a 16 settimane di carcere dopo essersi dichiarati colpevoli.

VIA DA UBS A FEBBRAIO 2012 – Buergin non intende ricorrere in appello contro la sentenza, ha detto il suo legale Selva Naidu secondo quanto riporta Bloomberg: “Vuole solo lasciarsi questa storia alle spalle e andare a casa”. Buergin, che ha lasciato Ubs a febbraio 2012, circa due mesi prima di essere accusato, ha perso il suo lavoro in banca a causa di questo caso, scrive ancora Bloomberg citando l’avvocato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti