Morto Antonio Maccanico, ex ministro con Pertini e Ciampi

A
A
A
di Redazione 23 Aprile 2013 | 10:58

Inoltre, nel 1987 subentrò a Enrico Cuccia come presidente di Mediobanca fino all’aprile del 1988. Aveva 88 anni.


LA SCOMPARSA – È morto all’età di 88 anni in una clinica di Roma Antonio Maccanico. Originario di Avellino, ha ricoperto diverse cariche pubbliche: segretario generale del Quirinale con il presidente Pertini, più volte ministro e sottosegretario alla presidenza del Consiglio con Ciampi. Al di fuori dell’ambito statale, è ricordato anche come uno dei presidenti di Mediobanca.

LA CARRIERA – Laureato in giurisprudenza nel 1946 presso il Collegio Mussolini dell'Università di Pisa, nel 1947 Maccanico intraprese la carriera di funzionario parlamentare. Fu nominato vicesegretario generale della Camera nel 1972 e segretario generale nel 1976. Nel 1978, con Sandro Pertini presidente della repubblica, fu chiamato alla segreteria generale del Quirinale dove rimase successivamente anche per parte del mandato di Francesco Cossiga.

I MINISTERI – Mantenne l'incarico anche con Francesco Cossiga, sino al 1987, anno in cui venne nominato presidente di Mediobanca subentrando e Enrico Cuccia, carica che detenne fino all’aprile del 1988. Durante il governo Prodi fu ministro delle Poste e delle Comunicazioni (1996-1998). Fu anche ministro per gli Affari regionali (1988-1991) e per le Riforme istituzionali (1999-2001).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X