Crisi: McDonald’s taglia il prezzo dell’hamburger

A
A
A
di Redazione 2 Aprile 2013 | 14:02

La catena di fast food McDonald's ha annunciato oggi la riduzione da 1 euro a 90 centesimi del prezzo del suo classico hamburger, spiegando la decisione con la crisi economica


TAGLIO DEI PREZZI – Mcdonald's ha abbassato il prezzo del suo prodotto simbolo a 90 centesimi, cioè "sotto la soglia di un euro, su cui si era assestato dal 2004, senza cambiarne ricetta e qualità", annuncia in una nota il gruppo americano. Il motivo? "In un momento difficile come quello che l'Italia sta attraversando, l'azienda ha deciso di dare un segnale molto concreto di vicinanza ai consumatori'' spiega la catena di fast-food.

BIG MAC INDEX – Il mese scorso, uno studio sul costo del Big Mac, il panino più famoso di McDonald's e che la rivista "Economist" usa come parametro sul potere d'acquisto nei singoli paesi, come riporta l'agenzia di stampa internazionale Reuters, indicava che l'Italia registrava il prezzo più alto nell'area euro, con 3,85 euro rispetto ai 3,6 di Francia e Germania.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X