Assicurazioni finte? Ora si controllano con un l’app iPatente

A
A
A
di Redazione 20 Marzo 2013 | 13:39

Il ministero dei Trasporti si avvicina ai cittadini con la app anti truffe iPatente, che include anche la possibilità di verificare il saldo punti della patente, controllare le pratiche automobilistiche inviate alla motorizzazione


DUBBI SULL'ASSICURAZIONE – A chi non è mai capitato di avere un incidente automobilistico? Sicuramente gli istanti immediatamente successivi sono carichi di ansia e panico. Ma non solo, negli ultimi anni, oltre a questi sentimenti, nella mente dell'automobilista si insinua un dubbio: e se l'altro non ha l'assicurazione auto? Già, perché dietro qualsiasi persona può nascondersi un truffatore. In Italia ci sono più di 3 milioni di veicoli che circolano senza assicurazione e persone che con qualche decina di euro acquistano dei falsi contrassegni assicurativi.

L'APP DEL MINISTERO – La pratica è talmente diffusa e perfezionata che è quasi impossibile distinguere un contrassegno falso da quello vero. Questo fenomeno e' molto diffuso e diverse sono le misure che si stanno attuando per frenare la crescita di questo tipo di truffe. Una novità arriva dal Ministero dei Trasporti con la app iPatente per iOS e Android. Questa app permette di controllare a chiunque se un veicolo è realmente coperto da assicurazione. La procedura è molto semplice, basta inserire il numero di targa e inviare la richiesta.

SERVIZIO A TUTTO TONDO – Il Ministero dei Trasporti ha progettato un servizio a tutto tondo includendo anche la possibilità di verificare il saldo punti della patente, controllare le pratiche automobilistiche inviate alla motorizzazione come il rinnovo di patente. Inoltre, è presente una sezione dedicata ai neopatentati in cui è possibile controllare le regole in vigore, i limiti di velocità da rispettare e se si può guidare un determinato veicolo. Un codice della strada da tenere a portata di smartphone.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X