Zuckerberg, il capo più amato dai propri dipendenti

A
A
A
di Redazione 18 Marzo 2013 | 13:23

Nella classifica stilata da sui 50 amministratori delegati più popolari fra i propri sottoposti, il fondatore del social network ha ottenuto il 99 per cento dei consensi. Tim Cook crolla al 18° posto
 

ZUCKERBERG AL TOP – Il capo più amato del 2013 dai propri dipendenti è l’amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg. In una classifica stilata da Forbes sui 50 amministratori delegati più popolari fra i propri sottoposti, il fondatore del social network ha ottenuto il 99% dei consensi, rispetto all’85% dell’anno scorso. Impiegati e lavoratori di Facebook hanno definito “intenso e divertente” il luogo di lavoro, altri addirittura “fantastico” o “meraviglioso”.  

LA CLASSIFICA – Scalzato quindi il ceo di Apple, Tim Cook, che ha perso il quattro per cento di consensi: dal 97 al 93 per cento, passando al 18° posto. Al secondo posto della classifica gli a.d. di Sap (multinazionale di software) Bill McDermott e Jim Hagemann, seguiti al terzo posto da Dominic Barton, di McKinsey & Company. Il numero uno di Google Larry Page si è piazzato all’undicesimo posto. Meno consenso registra invece l’operato degli a.d. di Dell (Michael Dell), Microsoft (Steve Ballmer) e Hewlett-Packard (Meg Whtiman), assenti dalla top 50. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, listini azionari: ecco vincitori e vinti da inizio 2021

Strinati (ITCup): “Ecco la classifica dell’edizione appena conclusa”

Wall Street: le radiografie di un rally forse ancora giovane

NEWSLETTER
Iscriviti
X