Trovata pepita d’oro di 5 chili e mezzo

A
A
A
di Redazione 21 Gennaio 2013 | 10:40

Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Ansa, citando il principale commerciante in oro di Ballarat, Cordell Kent, la pepita a forma di Y varrebbe circa 315 mila dollari americani

RECORD D'ORO – Un cercatore d’oro dilettante, che ha preferito rimanere anonimo, è l’autore della scoperta più importante da almeno 20 anni: una pepita d’oro di 5 chili e mezzo, rinvenuta nei pressi di Ballarat, nello stato di Victoria, teatro di una massiccia corsa all’oro dopo il 1850. Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Ansa, citando il principale commerciante in oro di Ballarat, Cordell Kent, la pepita a forma di Y – trovata a 60 cm di profondità con un metal detector – varrebbe circa 315 mila dollari Usa (240 mila euro) ai prezzi attuali. Ma vista la sua rarità, il suo valore potrebbe ulteriormente lievitare. Insomma, la corsa all'oro è scattata 162 anni fa, ma potrebbe non essere ancora finita.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Eni rialza la testa a Piazza Affari ma per ora resta incastrato in un trading range

Materie prime in tensione in scia allo scontro Cina-Usa e Cina-Australia

Borsa Italiana, al via il Virtual Italian Equity Roadshow Asia & Australia

NEWSLETTER
Iscriviti
X