A Nyon si discute la modifica dello statuto Fifa

A
A
A
di Redazione 20 Gennaio 2013 | 10:56

Le federazioni nazionali affiliate alla Uefa si riuniranno a Nyon giovedì 24 gennaio per discutere gli emendamenti proposti allo Statuto Fifa come parte di un processo consultivo


VERSO LA RIUNIONE – Come parte del processo di riforma dello Statuto Fifa, la casa del calcio europeo di Nyon ospiterà la riunione dei presidenti e dei segretari generali delle federazioni affiliate alla Uefa giovedì 24 gennaio. Durante la riunione si analizzeranno in dettaglio vari emendamenti proposti allo Statuto Fifa. La riunione, che è stata richiesta dalla Fifa come parte di un processo consultivo con tutte le federazioni affiliate su possibili cambiamenti statutari, inizierà alle 13.00. Sarà subito seguita da una conferenza stampa a cui parteciperà il Segretario generale Uefa Gianni Infantino.

I PUNTI DI VISTA – "La Uefa vuole assicurare che il processo di riforma dello Statuto Fifa mantenga gli obiettivi prefissi di buon governo e che questo sia spiegato alle nostre federazioni in modo chiaro e trasparente, per permettere loro di esporre in modo chiaro la loro posizione – ha detto il  segretario generale Uefa -. Queste questioni sono state discusse a livello di confederazione, ma adesso abbiamo bisogno che le nostre federazioni nazionali espongano i loro punti di vista. Una volta ascoltate le opinioni delle federazioni affiliate alla Uefa, queste verranno presentate al Comitato Esecutivo Uefa durante la sua riunione del giorno seguente".

ALL'ORDINE DEL GIORNO – I punti più importanti in agenda sono:
– Analisi degli emendamenti allo Statuto Fifa approvati durante il Congresso Fifa 2012
– Discussioni sui rimanenti emendamenti proposti allo Statuto Fifa
-Discussioni su altri potenziali emendamenti allo Statuto Fifa
-Posizione delle federazioni affiliate alla Uefa su queste proposte, che verranno presentate al Comitato esecutivo Uefa durante la riunione in programma a Nyon venerdì 25 gennaio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti