Capodanno in Europa? Ecco le mete più care del 2012

A
A
A
di Redazione 27 Dicembre 2012 | 11:14

Secondo un’analisi di Hrs.com, nel periodo a cavallo del 31 dicembre si assisterà a un aumento medio del 36% delle tariffe giornaliere degli alberghi.

ADDIO AL 2012 – Dopo un Natale in famiglia all’insegna del low profile e del risparmio, il settore del turismo spera in qualche “botto” di Capodanno. Intanto iniziano a circolare le prime previsioni sulle destinazioni più gettonate per dire addio al 2012, che secondo Price Radar di Hrs.com, portale di prenotazioni alberghiere, saranno ancora le grandi città europee, Londra, Roma e Barcellona in testa. E proprio grazie alla forte affluenza di turisti, si prevede un balzo in avanti delle tariffe giornaliere applicate dagli hotel di queste città per il periodo a cavallo del 31 dicembre, con un incremento che dovrebbe attestarsi in media al 36% rispetto al resto dell’anno.

LONDRA META PIU’ COSTOSA – In particolare – evidenzia Hrs – a Londra, dove è previsto uno spettacolo di fuochi d’artificio sulle sponde del Tamigi sotto il London Eye, al suono dei rintocchi di mezzanotte del Big Ben, il prezzo medio per notte è di 203 euro: la cifra vale alla City il titolo di meta più costosa d’Europa, con un incremento della tariffe del 48% rispetto alla media annuale.  Trascorre il Capodanno a Parigi costa invece 179 euro, il 30% in più rispetto a quanto si spende durante l’anno nella capitale francese, così come a Berlino, dove si registra un incremento del 29% per una spesa media di 170 euro.

MADRID CAPITALE LOW COST – Più vantaggioso trascorrere il Capodanno a Roma dove, malgrado un rincaro del 20%, per una notte si spendono mediamente 131 euro. Madrid si afferma infine come capitale del risparmio in Europa, con 89 euro per notte e una flessione delle tariffe del 16%. Anche Barcellona registra un calo del 5% assestandosi a 95 euro a notte.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, Vontobel: turismo pronto per ritorno alla normalità

Certificati, da Bnp Paribas nuovi Turbo Unlimited sul settore turismo

Venezia riapre ai turisti, sul Guardian le prime immagini

NEWSLETTER
Iscriviti
X