Tecnologie inefficaci: le potenzialità ancora inespresse

A
A
A
di Redazione 14 Dicembre 2012 | 09:35

Secondo l’indagine di Siemens Enterprise Communications emerge che il 79% dei dipendenti è oggi parte di un team virtuale, ma solo il 44% giudica le interazioni virtuali efficaci


LA RIVOLUZIONE INCOMPIUTA – Le nuove tecnologie hanno ridisegnato le modalità di interazione nelle aziende. Ma la rivoluzione non è ancora arrivata a compimento, tanto che gli stessi lavoratori si dicono spesso non soddisfatti degli strumenti che hanno a disposizione per comunicare in mobilità: la percezione è di non riuscire ancora a sfruttare appieno le potenzialità dell’interzione virtuale. A siglare l’indagine stavolta è Siemens Enterprise Communications. Ne emerge che il 79% dei dipendenti è oggi parte di un team virtuale, ma solo il 44% giudica le interazioni virtuali efficaci quanto quelle reali, mentre il 43% non è soddisfatto delle tecnologie di collaborazione che ha a disposizione.

IN MOBILITA' – Lo studio, che ha esaminato da un lato la percezione dei dipendenti nei confronti del “lavoro mobile” e dall’altro gli strumenti utilizzati per comunicare in mobilità, evidenzia un divario netto tra realtà e percezioni. La maggior parte delle aziende, infatti, pur disponendo di una forza lavoro delocalizzata e remota, si limita a fornire ai dipendenti un pc portatile, un telefono fisso e un accesso e-mail mobile. E non a caso gli strumenti più utilizzati dai team virtuali restano ancora posta elettronica (93%) e telefono (89%), strumenti che però solo il 54% degli utenti ritiene sufficienti.

LAVORO DI SQUADRA – Il 72% ritiene invece che il lavoro di squadra sarebbe più efficace via video, anche se soltanto il 34% ne fa uso. Il 43% degli utenti inoltre dice di sentirsi frustrato e di non essere in grado di utilizzare al meglio gli strumenti di cui dispone perché non funzionano bene o perché sono difficili da usare. Il 75% degli intervistati ritiene che i membri di una squadra virtuale siano più esposti alle distrazioni rispetto a chi interagisce dal vivo e che soltanto l’8% delle aziende ha stabilito delle procedure per gestire la performance dei team al fine di garantire un rendimento ottimale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X