Cariparma consiglia: fate un pensierino ai piani di accumulo

A
A
A
di Redazione 27 Novembre 2012 | 15:25

In uno studio il gruppo, insieme all’Università Cattolica di Piacenza, fotografa le tendenze di portafoglio di chi ha meno di 30 anni d'età


FINANZA, QUESTA (QUASI) SCONOSCIUTA – Risparmiare, quando si riesce, per la casa e la famiglia, gestendo il denaro all’insegna della sicurezza, con una forte attenzione alle necessità del presente. Questo è il profilo dei giovani di oggi, emerso in un incontro organizzato da Cariparma Crédit Agricole e la facoltà di economia e giurisprudenza presso l’Università Cattolica di Piacenza. I giovani stanno risentendo della crisi di questi ultimi anni e hanno sviluppato, secondo la ricerca annuale Ipsos, un atteggiamento di cautela nei confronti della gestione del denaro, che li porta a scegliere strumenti di investimento, quando la situazione lavorativa e sociale lo consente, poco rischiosi e orientati alle spese concrete come l’acquisto della casa o il matrimonio. A questo scenario si aggiunge una conoscenza del mondo finanziario spesso carente, influenzata principalmente da televisione e internet.

OCCORRE ANCHE PREVIDENZA – Questo quadro trova riscontro in alcune evidenze sui clienti del gruppo Cariparma Crédit Agricole di età compresa tra i 18 e i 29 anni: se il 90% possiede un conto corrente, corredato da strumenti di pagamento – bancomat e carte di credito – e da internet banking, solo una ridotta percentuale possiede prodotti di risparmio. E se decide di averne, preferisce quelli a bassa volatilità e a rischio molto ridotto. Una proposta su cui prova a rilanciare il gruppo italofrancese è quella dei piani di accumulo. Si tratta di programmi di investimento di importi costanti a scadenze regolari in un fondo per un periodo di durata predeterminata. Senza dimenticare gli strumenti previdenziali, la chiave per garantirsi una pensione serena.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti