Chi ha guadagnato (finora) con i titoli delle squadre quotate

A
A
A
di Redazione 22 Agosto 2016 | 09:54

Il campionato è appena iniziato e le squadre italiane sperano di far meglio di quanto realizzato in Borsa da quelle che al momento sono le uniche ‘quotate’: Lazio, Roma e Juventus, in ordine di ingresso in Piazza Affari, viaggiano su prezzi inferiori di oltre il 90% rispetto a quando sono entrate sul mercato azionario. Negli anni sono state compiute diverse operazioni (compresi aumenti di capitale ‘dedicati’) che hanno in parte ripagato gli azionisti, ma per chi avesse acquistato alla quotazione la perdita resta ingentissima: il titolo della Lazio è entrato a 5,9 euro e oggi ne vale 0,47, la Roma a 5,54 e ora si muove a quota 0,45, la Juventus debuttò a 3,55 euro per un valore attuale di 0,28. Molto migliori i risultati di big come il Manchester United (+17% dalla quotazione), ma anche le esperienze turche (il Fenerbahce è in positivo del 7%). Il calcio mercato è però piaciuto ai pochi investitori nel settore: dal primo luglio la Roma è cresciuta del 12%, la Juventus dell’11%, la Lazio del 4%.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’allarme di Deloitte sul calcio: i 20 top club perderanno 2 miliardi di euro di entrate. In Italia, Juventus prima per ricavi

Cristiano Ronaldo positivo al Covid-19. E in Borsa la Juventus ne risente

Ftse Mib, aumenta il rischio di un downtrend di medio termine

NEWSLETTER
Iscriviti
X