Roma eliminata in Champions, Juventus e Napoli fanno festa a suon di milioni

A
A
A
di Redazione 24 Agosto 2016 | 08:17

Roma eliminata dal Porto (0-3) nei preliminari di Champions League. Un bagno di sangue in termini finanziari per i giallorossi che incasseranno circa 14 milioni di euro per il meccanismo del market pool e per le gare giocata ma ne perderanno circa 30 a causa del mancato passaggio del turno e addirittura 75 potenziali se solo la Roma avesse fatto come l’anno scorso, ossia fosse arrivata agli ottavi. In compenso se Roma piange Torino (sponda bianconera e Napoli ridono). Infatti Juventus e Napoli  incasseranno rispettivamente 6 e e 9 milioni di euro in più. Ecco perché secondo calcioefinanza.com. I giallorossi, come detto, incasserebbe 10 milioni comunque, riducendo il restante market pool a 100 milioni. Di questi 100, la Juve ne incasserebbe comunque 27,5 (55%) per la prima parte, relativa alla classifica della scorsa stagione, mentre il Napoli ne riceverebbe 22,5 (45%).

Passando invece alle ipotesi legate ai risultati, la simulazione si basa sempre sulla stesa casistica di cui sopra: con la Juve subito eliminata e il Napoli in finale, i ricavi sarebbero rispettivamente di 43,25 milioni (27,5 più 15,75, avendo disputato 6 gare su un totale di 19 delle italiane) e di 56,75 (22,5 più 34,25 avendo disputato 13 gare su un totale di 19 delle italiane). Venissero eliminate entrambe ai gironi, riceverebbero 52,5 milioni (27,5 più 25) e 47,5 (22,5 più 25); infine, la Juve arrivando in finale e con l’eliminazione immediata dei campani, può incassare 61,75 milioni, mentre il club di De Laurentiis dovrebbe accontentarsi di “solo” 38,25 milioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti