Le compagnie aeree “stellate” che servono sushi e aragosta

A
A
A
di Redazione 24 Agosto 2016 | 10:28

Diciamo la verità: amiamo i voli low cost non solo perché costano meno ma anche perché ci tolgono dall’imbarazzo del pasto a bordo, di solito di pessima qualità. E  invece non è detto che in aereo si mangi sempre male. L’australiano Nik Loukas, negli ultimi quattro anni ha fotografato tutti i suoi pasti a bordo, anzi a volte ha viaggiato solo per gustare queste specialità culinarie, dalla bistecca all’aragosta, dal sushi al satay.

Di sicuro sa su quale compagnia si mangia meglio, e vuole farci un documentario, progetto via crowdfunding su Indiegogo. Lavorando nel settore, il 30% del tempo lo ha passato volando, così ha raccolto menù e ha creato il sito www.inflightfeed.com, dove si trovano foto e consigli.

Ad esempio, sulla austriaca “FlyNiki” ha pre-ordinato un pasto per 14 euro e gli è arrivato il migliore schnitzel della sua vita, accompagnato da insalata, patate e mousse al cioccolato.  L’alternativa allo stesso prezzo era tutta italiana, ovvero caprese, prosciutto di Parma e tiramisù.

La sua compagnia preferita è la “Singapore Airlines”, dove ha gustato una incredibile aragosta o, occasionalmente, prodotti del fast food KFC. Pizza sulla SAS, insalata di pollo sulla “Aegean”, che è al secondo posto fra le migliori, seguita dalla “Japan Airlines”. La prima sul posto sudamericano, è la LATAM.

Molto dipende dalla tratta: sulla “Norwegian Air” da New York a Oslo, gli hanno servito filetto con patate e broccoli, sulla “Peach Aviation”, sempre giapponese, a colazione gli hanno servito pancake con cinque diversi tipi di condimento. Da Parigi a Taipei è  andato con con “EVA Air” solo per avere il pranzo “Hello Kitty”, ideato per i bambini e quindi con un sacco di cioccolato. Non ha ancora volato con compagnie africane. Quelle statunitensi, dice, faranno presto una rivoluzione sulla qualità del cibo. La “Delta”, in particolare, intende vendere cibo gourmet ad alta quota.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti