A gamba tesa/Yahoo e le spie che vengono dal freddo

A
A
A
di Marco Barlassina 23 Settembre 2016 | 07:38

Gli account Yahoo di centinaia di milioni di utenti, forse più di mezzo miliardo, sono stati rubati. Il Consiglio Nazionale per la Sicurezza e la Casa Bianca sono a conoscenza dell’attacco hacker contro Yahoo!, che risulta maggiore di quanto inizialmente stimato. Negli ultimi tempi diverse società americane sono state vittime di attacchi hacker da parte di soggetti legati a governi stranieri, e i sospetti principali sono caduti su Russia e Cina. Yahoo fa sapere che i dati sono stati rubati alla fine del 2014 e che potrebbero includere nomi, mail, telefoni, date di nascita e password criptate ma potrebbero anche non aver incluso password non protette, carte di credito o informazioni sugli account bancari dell’utente. “Stiamo lavorando con le autorità”. Bei tempi quando bastava 007 per difendersi dalla Spectre, dai russi e dai cinesi. Ora non basta più nemmeno un James Bond, perché di bond gli Stati ne hanno sin troppi ma producono solo cedole da pagare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Usa, come uscire dall’ingorgo istituzionale con Biden alla Casa Bianca

Investimenti, 6 punti di vista per una notte presidenziale

Cina, grande caccia all’equity

NEWSLETTER
Iscriviti
X