A gamba tesa/ Perché è necessario il Ponte sullo Stretto

A
A
A
di Marco Barlassina 28 Settembre 2016 | 14:05

“Senza di mezzo il ponte sullo Stretto di Messina”, scrive www.linkiesta.it,  “oggi si parlerebbe dell’inesorabile crollo delle aspettative sulla crescita economica per il 2016 e il 2017, che sono passate dall’1,6% e l’1,8% del Def 2014, allo 0,8% e 1% dell’aggiornamento al Def 2016 di ieri. O del rapporto deficit/Pil, che due anni fa si era immaginato allo 0,3 per l’anno prossimo, quando invece rimarrà inchiodato al 2,4%”. Visti i dati è facile capire perché Renzi vuol costruire il ponte sullo Stretto: così milioni di italiani avranno finalmente un tetto sotto cui dormire.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti