A gamba tesa/Quei poveracci degli americani

A
A
A
di Marco Barlassina 6 Ottobre 2016 | 11:08

Gli americani si sentono poveri. O almeno meno ricchi di quello che potrebbero essere. L’ex presidente della Federal Reserve del Minneapolis, Narayana Kocherlakota, ha trovato anche dei sensati perché. Dunque è vero. Gli americani hanno ragione a sentirsi poveri. Ma hanno provato a chiedere come si sentono gli abitanti della Repubblica democratica del Congo, che hanno un pil pro-capite di 348 euro?

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche centrali, il rischio dell’impotenza

Tassi ufficiali Usa: per Ubs resta possibile primo calo

Fed, il cavallo di Troia di Trump

NEWSLETTER
Iscriviti
X