L’app che trasforma WhatsApp in uno strumento per agenti immobiliari

A
A
A
di Redazione 7 Ottobre 2016 | 09:14

La tecnologia sta cambiando tutti i business. E anche quello degli agenti immobiliari. Molti di loro si affidano ancora alla posta elettronica, ma WhatsApp è più veloce per comunicare con i clienti. Le persone consultano questo sistema di instant messaging molto più di frequente e prendono decisioni più velocemente.

Secondo il portale immobiliare Idealista.it, l’agente immobiliare potrebbe non voler condividere le informazioni, perché i suoi clienti potrebbero mettersi d’accordo in modo indipendente. E poi avere una chat aperta con ogni cliente potrebbe creare confusione. La soluzione americana è quindi “Bag A Chat”, l’app che permette di archiviare e ordinare i contenuti – messaggi e foto – ricevuti o inviati da WhatsApp senza dover obbligatoriamente condividere le informazioni riservate.

Ad esempio, un cliente fa sapere tramite WhatsApp che cerca un appartamento con determinate caratteristiche. Dopo un mese, il messaggio è stato perso o è molto difficile da trovare. Interviene allora “Bag A Chat”, che lo ha memorizzato così da poterlo ritrovare con poche parole chiave. Si tratta di un’applicazione che organizza un’altra applicazione. I vantaggi di “Bag A Chat” stanno nel fatto che non solo memorizza video e foto senza problemi, ma non sovraccarica la memoria del telefono e consente di realizzare studi sulle tendenze e sui comportamenti dei clienti.

È possibile accedervi sia tramite cellulare, sia tramite computer o tablet, in quanto i file vengono memorizzati nel cloud, in Google Drive e Dropbox. E’ possibile anche condividere informazioni con altri agenti immobiliari, nel caso lavorino nella stessa azienda. “Bag A Chat” può essere scaricato gratuitamente su smartphone Android, non è ancora disponibile per il sistema iOS dell’iPhone. Ma è solo questione di tempo. “Bag A Chat” non funziona solo con “WhatsApp”, ma anche con altri servizi di messaggistica diffusi negli Stati Uniti come Hike.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X