Perché il Monte dei Paschi non potrà mai fallire

A
A
A
di Marco Barlassina 21 Ottobre 2016 | 09:58

Il titolo fa faville in Borsa e presto si conosceranno anche le intenzioni del Cda per l’aumento di capitale del Monte dei Paschi. Prevarrà il piano Passera o quello JP Morgan? Gli investitori e i risparmiatori sono molto preoccupati anche perché un altro passo falso della banca più antica del mondo potrebbe portare dei rischi a tutto il sistema finanziario italiano e forse persino europeo. Ma una conversazione con un banchiere di lungo corso ci ha tristemente tranquillizzato. “Sapete perché il Monte non può fallire?”, ci ha detto. “Perché ha custodito per decenni e custodisce tutt’ora segreti, conti, finanziamenti, prestiti mai restituiti, nomine per conto dei potenti, di politici e partiti italiani, industriali e uomini immagine senza nessuna esclusione di parte o di colore, ormai tramontati o ancora in sella. Se facesse default dovrebbe intervenire la magistratura e si scoprirebbe tutto. Quella sì che sarebbe un’esplosione sistemica. Quindi tranquilli. Il Monte non farai mai la fine della vicentina o di Banca Etruria, semplicemente perché il sistema non se lo può permettere”. Se lo dice un banchiere stai a vedere che è vero.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bitcoin: per l’ad di JP Morgan decuplicherà in cinque anni

Mercati, assicurazioni europee: ecco le top picks di JP Morgan

Investimenti, obbligazioni Usa fuori rotta

NEWSLETTER
Iscriviti
X