Ecco le App per evitare le trappole telefoniche dei call center

A
A
A
di Redazione 26 Ottobre 2016 | 10:40

Esistono delle app iOS e Android che permettono di evitare di essere contattati telefonicamente dai call center che intendono vendere contratti telefonici. Quella che sembra avere maggiore successo, anche perché si è rivelata essere la più affidabile in questo senso, è Truecaller, disponibile negli store Apple per iOS, ma anche per Android e Windows Phone. Ma come funziona? Semplicissimo: quando si riceve una telefonata da un call center ‘indesiderato’, è possibile contrassegnare il numero e bloccare le future chiamate. Si tratta di una app gratuita e particolarmente efficace. Altre che hanno le medesime funzionalità e che hanno giudizi e feedback genericamente positivi sono le seguenti: Dovrei rispondere? e Calls Blacklist, entrambe gratuite (la seconda, però, ha una versione avanzata ‘Pro’ a pagamento) e capaci di bloccare anche gli SMS.

Ecco, allora, un prospetto complesso e articolato di tutte le funzionalità delle tre app iOS e Android per difendersi dalle truffe dei contratti telefonici mediante call center:

  • Truecaller: la app si compone di tre sezioni fondamentali. La prima è una sorta di registro chiamate (simile a quello presente già nello smartphone); la seconda permette di effettuare le ricerche sui numeri telefonici segnalati come ‘indesiderati’; la terza visualizza semplicemente la lista completa dei numeri che si è deciso di bloccare. Le possibilità di ‘blocco’ sono essenzialmente due: la prima ferma la telefonata, la seconda la mette semplicemente in ‘silenzioso’. Si segnala anche l’esistenza di una app affine e prodotta dai medesimi sviluppatori, dal nome Truemessenger e riguarda ovviamente i messaggi SMS.
  • Dovrei rispondere?: la app ha il medesimo funzionamento della precedente, anche se presenta incorporato il blocco SMS. Ha un’attitudine più social: è presente una lista arricchita dalle segnalazioni della community che può essere fatta propria. I giudizi e i feedback sono molto utili per ricevere informazioni vario genere su singoli call center o vere e proprie truffe.
  • Calls Blacklist: si tratta di una app che ha le medesime funzionalità della precedente, ma ha un neo: per accedere a tutte le modalità e a tutti i servizi occorre acquistare la versione ‘Pro’.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

C’è poca connessione Internet? Non importa, ci pensa Google

Fineco lancia un’app con l’impronta digitale

La guida definitiva contro le chiamate moleste (per iPhone, Android e WindowsPhone)

NEWSLETTER
Iscriviti
X