Stadio inglese intitolato a una compagnia di taxi

A
A
A
di Redazione 3 Novembre 2016 | 14:20

In attesa di poter giocare nel nuovo stadio, il Tottenham è alla ricerca di un possibile sponsor disposto ad assumere i naming rights del nuovo impianto. Una scelta fatta per ridurre l’impatto del’investimento, pari a ben 700 milioni di sterline, per le casse del club.

Secondo un’indiscrezione riportata nei giorni scorsi dal “Sun”, la scelta potrebbe ricadere su Uber, una delle aziende più importanti nell’ambito dei trasporti. L’accordo che potrebbe essere raggiunto tra il club londinese e la società sarebbe sulla base di 25 milioni di euro, per un periodo valido da sei a quindici anni.

I contatti tra il Tottenham e Uber sono comunque stati avviati già da qualche mese, a inizio luglio, nel primo periodo in cui il club ha manifestato l’intenzione di trovare un partner duraturo per il nuovo stadio che dovrebbe essere inaugurato nella stagione 2018-19.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il nuovo sponsor dell’Inter coccolerà giocatori, dirigenti e tifosi

Ladbrokes, nuovo sponsor del calcio scozzese

Bayern e Adidas, partnership da 990 milioni in 15 anni

NEWSLETTER
Iscriviti
X