Il Milan vince il derby (e il campionato) degli investimenti nel settore giovanile

A
A
A
di Redazione 22 Novembre 2016 | 11:04

Secondo uno studio condotto da Calcio & Finanza e illustrato nel corso di “You Premium”, trasmissione di Mediaset Premium la società che spende di più per ilo settore giovanile è il Milan (il 7,92%): 17.188.000 milioni spesi a fronte di un fatturato di 217.000.000 milioni di euro. I rossoneri hanno visto il frutto di questi investimenti in giocatori come Donnarumma, Calabria, De Sciglio e Locatelli, che sono pronti a formare lo zoccolo duro del futuro. Poi c’è l’Atalanta, grande rivelazione di questo inizio di campionato anche grazie alle prestazioni di talenti come Caldara, Gagliardini, Conti e tanti altri. La squadra allenata da Gasperini ha un fatturato di 74.340.060 milioni di euro e spende 5.368.380 milioni nel settore giovanile, il 7,58%. Una spesa leggermente più ridotta, ma non per questo meno redditizia. Investe decisamente meno l’Inter, che a fronte di un fatturato di 170.900.000 milioni, spende nelle giovanili 9.218.755 milioni, il 5,39% del totale

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X