Il mezzo inciampo di Moscetti al debutto… sotto Il Sole

A
A
A
di Marco Barlassina 25 Novembre 2016 | 10:11

Il nuovo amministratore delegato de Il Sole 24 Ore, Franco Moscetti, ha scritto una lettera ai dipendenti. “Affronto una sfida complessa ma non impossibile da vincere, scrive, con un piano industriale che faccia riaccendere i motori. Intendo tutelare integralmente l’azienda e ogni eventuale responsabilità pregressa, se accertata, sarà perseguita fino in fondo – scrive Moscetti -. Non è cambiato solo il direttore d’orchestra, deve cambiare la musica. L’azienda ha un valore ‘sacrale’ – aggiunge l’ad nella lettera – e le va rapidamente riconferita forza, credibilità, reputazione. Sarà mio impegno – aggiunge il nuovo ad – stabilire col direttore Roberto Napoletano, un percorso comune di risanamento, rilancio e sviluppo. E abbiamo già iniziato a confrontarci”.

Molti giornalisti non hanno gradito la prima uscita del muovo ad, considerandola un mezzo inciampo, perché  la redazione de il Sole 24 Ore ha sfiduciato il direttore, e quindi iniziare un nuovo percorso con queste premesse è solo l’inizio di una strada molto in salita e piena di curve e buche.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Sole 24 Ore, l’area Formazione ed Eventi verso il fondo Palamon

Il nuovo Sole sorge… dalla parte sbagliata

NEWSLETTER
Iscriviti
X