Brivido austriaco in concomitanza con il referendum

A
A
A
di Redazione 28 Novembre 2016 | 09:57

Non c’è solo il referendum costituzionale italiano a turbare i sonni degli investitori istituzionali. Un fantasma si aggira oltre le Alpi. Oltre al referendum in Italia, gli operatori guardano con interesse all’esito delle elezioni politiche in Austria in programma proprio per il 4 dicembre prossimo, nelle quali il candidato di estrema destra, Norbert Hofer, è in parità con il candidato dei Verdi Alexander Van der Bellen. Hofer in teoria avrebbe già potuto vincere alla prima tornata di voto la quale è stata poi annullata in seguito alla segnalazione di brogli elettorali.

Sono da segnalare le ultime dichiarazioni di Hofer in merito all’appartenenza all’Unione Europea dell’Austria. Il candidato di estrema destra pochi giorni fa ha dichiarato alla stampa che in caso di vittoria alle elezioni potrebbe decidere di indire un referendum in stile Brexit. Insomma un’altra bomba innescata contro la stabilità.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti esteri in Austria, Italia seconda solo alla Germania

Fare business in tempi di Covid. Il caso dell’Austria

ABA – Invest in Austria: l’Italia torna secondo investitore (+60%), dopo la Germania

NEWSLETTER
Iscriviti
X