Chi paga i danni in caso di incidente con un cane randagio

A
A
A
di Redazione 23 Dicembre 2016 | 11:31

Chi cade o subisce ferite a causa di un cane randagio a chi deve rivolgersi per il risarcimento dei danni?

La questione è stata chiarita recentemente da una sentenza del Tribunale di Palermo con la quela si è stabilito che spetta all’Asl risarcire i danni che un cane randagio può provocare.

La sentenza segue la vicenda di un’anziana donna che è caduta in terrà provocandosi varie fratture dopo essere stata spaventata da un cane randagio. Il giudice parlemitano ritiene che il pericolo derivante da un cane randagio non è prevedibile ma neanche evitabile. A questo punto, quindi, a rispondere dei danni è la pubblica amministrazione e nel dettaglio la Asl che dovrebbe provvedere a bonificare le strade dagli animali randagi. A volte, però, può presentarsi il caso in cui la Regione abbia  delegato la competenza del randagismo ai Comuni invece che alle Asl poichè in quel caso il risarcimento danni va richiesto al comune.

Nella sentenza si legge che il risarcimento danni grava in base alla ripartizione delle competenze tra Comuni e Asl. La responsabilità copre qualsiasi tipo di danno che il cane possa aver procurato: morso, investimento, incidente stradale, caduta ecc…

FONTE: www.investireoggi.it

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X