Fiat Chrysler, scontro tra i furbetti del Cinquino e quelli del Maggiolino

A
A
A
di Maria Paulucci 16 Gennaio 2017 | 08:20

Scontro Berlino-Roma su Fca sotto accusa per le emissioni. “Le autorità italiane sapevano da mesi che Fca, nell’opinione dei nostri esperti, usava dispositivi di spegnimento illegali”, accusa in una intervista alla Bild on Sonntag riportata da Bloomberg il ministro dei trasporti tedesco Alexander Dobrindt, riferendosi all’ipotesi di un uso di software irregolari per i test. Replica il ministro per lo Sviluppo, Roberto Calenda: “Si occupi di Volkswagen”. Ma il tedesco rincara. Dobrindt sottolinea che Fca si è “rifiutata di chiarire” e che la commissione Ue “deve conseguentemente garantire il richiamo” di alcuni modelli”.

Botte da orbi insomma tra Italia e Germania sul tema delle emissioni. Il problema è che stiamo assistendo a uno scontro tra Furbetti del Cinquino e Furbetti e del Maggiolino. Non sappiamo se Fca abbia veramente fatto quello per cui viene accusata, ma sicuramente il fatto di non aver dato risposte sulle emissioni, non depone a favore di Marchionne e C. Dall’altra i tedeschi hanno le mani nella marmellata con il caso Volkswagen. Ma il fatto che ministri dei trasporti come quello tedesco che arriva a fare i nomi dei modelli Fca da ritirare dal mercato e come quello italiano (del Rio) che si mette a difendere Fca citando caratteristiche tecniche dei motori che dovrebbero competere a un meccanico e non a un ministro, è un segnale che tra Italia e Germania stanno volando gli stracci. Anche perché, storicamente, i governi italiani hanno accettato e condiviso sempre troppo supinamente le scelte del Gruppo Agnelli. Accettando persino, senza battere ciglio, che Marchionne portasse la baracca all’estero con l’evidente scopo di pagare meno tasse possibile in Italia.

Na ora la bufera è scoppiata. Non saranno mica l’inizio della resa dei conti dopo lo scontro Renzi-Merkel dei mesi scorsi? L’Italia, come al solito, andrebbe alla guerra con i fucili di latta.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Stellantis, debutto col botto per il titolo del gruppo nato dalla fusione Fca-Psa

Ftse Mib, gap da chiudere all’orizzonte

Auto, nasce Stellantis. Ma i listini sono scettici

NEWSLETTER
Iscriviti
X