Attenti ai messaggi, non potete fidarvi nemmeno di Whatsapp

A
A
A
di Raffaello Mascetti 16 Gennaio 2017 | 08:20

Nonostante siano criptati, i messaggi di WhatsApp potrebbero comunque essere a rischio intrusione. Un ricercatore americano ha scovato una «backdoor» di sicurezza – una sorta di «porta segreta» del software – nella chat che consentirebbe a Facebook, proprietaria della piattaforma, o potenzialmente ad altri, di intercettare e leggere i messaggi. Lo riporta l’edizione online del Guardian.

Facebook ha da sempre fatto della sicurezza un fiore all’occhiello di WhatsApp, app che oggi conta nel mondo oltre un miliardo di utenti e che è diventata strumento di comunicazione anche per categorie «sensibili» di persone, come attivisti, dissidenti e diplomatici. Tobias Boelter, ricercatore dell’Università di Berkeley, California, spiega al Guardian che la vulnerabilità, o meglio la «backdoor», sta nel modo in cui è stato concepito il protocollo di crittografia. Boelter dice di aver segnalato la falla a Facebook ad aprile 2016, ma la compagnia ha risposto di essere a conoscenza della questione. Secondo il Guardian la falla sarebbe ancora attiva.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, Telegram o Whatsapp? Quale usare con i clienti

Occhio alla nuova truffa su Whatsapp

Presto si potrà pagare tramite Whatsapp. Ecco come

NEWSLETTER
Iscriviti
X