Quello che le banche ancora non sanno

A
A
A
di Maria Paulucci 27 Gennaio 2017 | 09:00

Forse a qualcuno sarà capitato di chiedere un finanziamento alla banca per la propria azienda. Si sarà accorto che l’istituto di credito ha allestito un’indagine approfondita come non maim e come sicuramente non ha fatto con i grandi debitori del passato. Ma tant’è. La cosa che forse le banche non sanno è che in Italia le aziende dipendono ancora dal credito bancario per il 96%. Nel resto d’Europa, invece, si arriva a malapena al 45%. Il 55% dei finanziamenti arriva da fonti alternative alla banca tradizionale. Si stima che nei prossimi 2-4 anni la forbice tra Italia e resto d’Europa in fatto di finanziamenti bancari e non bancari si stringerà moltissimo. Domanda semplice: le banche italiane dovranno diventare più snelle e competitive o dovranno continuare a vivere (o a morire)di rendita?

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, perdite di +300% su prestiti rischio green

Banche, S&P migliora l’outlook di tre istitituti italiani

Consulenti, non tutte le reti sono uguali

NEWSLETTER
Iscriviti
X