“Il piano di fusione tra Intesa e Generali? E’ tossico”

A
A
A
di Raffaello Mascetti 1 Febbraio 2017 | 08:09

Il piano per la fusione Intesa-Generali “riporta alla memoria il disastro Abn Amro“, cioè “l’accordo finanziario più tossico della storia”. Così un editoriale del Financial Times lancia l’allarme sui rischi della possibile acquisizione della compagnia di assicurazione da parte della banca guidata da Carlo Messina. Secondo l’autore, Patrick Jenkins, “ci sono alcuni sgradevoli parallelismi con uno dei peggiori accordi di fusione della storia, quello tra Abn Amro e la Royal Bank of Scotland nel 2007″. La banca olandese fu acquisita dal gruppo britannico, che l’anno successivo registrò una perdita record e fu salvata con un intervento pubblico, in consorzio con Fortis e Banco Santander. Quest’ultimo avrebbe poi ceduto Antonveneta a Mps per 9 miliardi di euro, operazione da cui sono nati molti dei guai di Siena.

FONTE: www.ilfattoquotidiano.it

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Abn Amro batte le attese, ma taglia ancora personale

Assiteca Sim e Abn Amro Life, stretta di mano nelle polizze

Bond: a Bce potrebbe servire più tempo per normalizzare politica monetaria

NEWSLETTER
Iscriviti
X