Profumo si chiede se ha fatto bene a salvare MPS, ma…

A
A
A
di Maria Paulucci 22 Febbraio 2017 | 09:39

“Mi chiedo spesso se Fabrizio Viola e io abbiamo fatto bene a salvare Mps e a non lasciarla fallire”. Lo ha detto Alessandro Profumo, presidente di Mps dal 2013 al 2015, nella fase probabilmente più delicata della vita della banca almeno fino all’estate scorsa.

Ora, vista da fuori e senza conoscere a fondo le problematiche della banca (quindi con tutte le attenuanti del caso), visto che lo Stato è stato costretto a intervenire perché non si è trovato uno straccio di investitore privato disposto a scommettere sulle banca, visti i risultati di bilancio prodotti durante la gestione di Profumo e Fabrizio Viola verrebbe maliziosamente da pensare che a farla fallire ci abbiano provato ma che non ci siano riusciti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, i 2 paperoni di Widiba

Creval e Unicredit proseguono con le pulizie di bilancio

Intermobiliare, si avvicina la cessione

NEWSLETTER
Iscriviti
X