Tecno e Zanotta si fondono, nasce un nuovo protagonista del design italiano

A
A
A
di Redazione 23 Febbraio 2017 | 08:54

Tecno, storico brand fondato negli anni ’50 dai fratelli Borsani e guidato dal 2010 da Giuliano Mosconi, ha acquisito la maggioranza di Zanotta, una delle aziende protagonista fin dagli anni ’50 del design italiano.

Gli advisors che hanno accompagnato l’iniziativa sono stati l’avv. Paolo Tanoni, NASaW Avvocati, Avvocati Associati e Berg Advisors, che hanno assistito Tecno, e PiGreco Corporate Finance, lo studio Giornelli Mercati e lo studio legale Patron, che hanno assistito i soci venditori di Zanotta.

La fusione nasce dalla volontà di consolidare e aumentare la crescita nei principali mercati internazionali,  puntando a una offerta completa per il sistema contract e ufficio, ambito  di riferimento per Tecno, così come per il mondo home e hospitality, settore in cui da sempre opera Zanotta.

Tecno, con l’operazione Zanotta si avvia un nuovo gruppo con ricavi di 60 milioni di Euro nel 2017 e con previsioni di crescita futura del 20% annuo. Nel 2016 Tecno ha realizzato io.T “The intelligence of Tecno”, il primo sistema intelligente di arredi connessi e interconnessi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Interior design di alto di gamma piace ai fondi di private equity

NEWSLETTER
Iscriviti
X