In Leonardo c’è… Profumo di saldi per far cassa (e magari un favore ai francesi)

A
A
A
di Maria Paulucci 23 Marzo 2017 | 07:53

La battuta è facile e persino scontata. In Leonardo, ex Finmeccanica, c’è… Profumo di smantellamento per far cassa. In effetti l’arrivo di Alessandro Profumo, banchiere, alla guida di una società industriale basata su un business, quello della difesa, molto specifico ha destato e desta più di un interrogativo. La risposta l’ha trovata (o almeno ipotizzata) il sito www.finanzareport.it che scrive: “si vocifera che uno dei rami di maggior orgoglio del gruppo, la varesina Agusta-Westland, leader negli elicotteri civili, possa finire al consorzio francese Eurocopter. Sembra però che anche l’americana Lockheed possa interessarsi alle competenze italiane nell’ala rotante, mentre il consorzio franco-tedesco Airbus potrebbe cercare di portarsi a casa Alenia Aermacchi. Il manager ex-Mps sarebbe la persona ideale, secondo il governo italiano, per un parziale smantellamento, pardon “sfoltimento”, dell’ex-Finmeccanica, stante la sua esperienza di banchiere puro, che nulla sa di cose militari e aeronautiche e che bada solo ai freddi bilanci, senza considerazioni geopolitiche e strategiche, d’obbligo dato il tipo di prodotti”.

“Come se essere italiani o francesi non contasse nulla”, contina www.finanzareport.it. “I segnali di preoccupazione non mancano. La prospettiva di un ridimensionamento del gruppo crea incertezza, sia sugli equilibri interni di Leonardo, sia sul fronte posti di lavoro. Il motivo dietro queste manovre? Ipoteticamente, ridurre l’indebitamento facendo cassa e realizzare una sorta di “baratto” coi francesi. Parigi dovrebbe, in cambio, dare il via libera in campo navale per la nostra Fincantieri, che già da mesi cerca di entrare in STX France, il colosso marittimo che nei bacini di Saint Nazaire vara alcune fra le migliori navi del mondo, sia civili che militari. Lo scorso 10 gennaio da Parigi era iniziata una levata di scudi per difendere quel patrimonio d’Oltralpe da quella che veniva percepita come un’offensiva italiana”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X