WeChat Pay sbarca anche negli Stati Uniti

A
A
A
di Federico Morgantini 12 Maggio 2017 | 09:33

Più volte iFinance ha raccontato di WeChat, il sistema di instant messaging e social network cinese con oltre 800 milioni di utenti, di cui oltre 600 milioni usa anche il suo borsellino elettronico: WeChat Pay.Dopo l’ingresso in vari paesi del Sud Est Asia, il sistema è arrivato in Europa qualche mese fa e adesso ha annunciato anche l’ingresso negli Stati Uniti, grazie a una collaborazione con la start-up Citcon, basata nella Silicon Valley.

L’App, per quanto diffusissima in Cina, è quasi completamente sconosciuta nel resto del mondo, così il vero obiettivo è supportare i turisti Cinesi in viaggio, più che convincere Europei e Americani ad adottare un sistema sconosciuto. Per quattro anni consecutivi la Cina è stata il primo paese al mondo per numero viaggiatori in uscita, generando oltre il 13% del fatturato totale del turismo a livello mondiale. E gli Stati Uniti sono una delle destinazioni più popolari per i viaggiatori cinesi. Il pagamento da mobile è la nuova frontiera del commercio, e la Cina sta guidando questa tendenza.

Attualmente WeChat Pay è disponibile in 15 paesi e capace di convertire 12 valute diverse. Così, fornendo un sistema facile da usare e una soluzione internazionale, WeChat Pay dà ai commercianti internazionali la possibilità di conquistare e soddisfare milioni di consumatori cinesi.Come confermato da Chuck Huang, CEO di Citcon: “L’anno scorso oltre 100 milioni di cinesi hanno viaggiato fuori della Cina. Mediante WeChat Pay, gli utenti sono in grado di pagare i propri acquisti direttamente nella propria valuta [ndr, il RMB] …. proprio come in Cina”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut lancia Beewise, app per investire facile e sostenibile

Consulenti, un’app tutta per loro

Bce, tassi invariati. “Adeguamenti a dicembre”

NEWSLETTER
Iscriviti
X