Dal 10 luglio debuttano i nuovi voucher: come funzionano e a chi sono rivolti

A
A
A
di Redazione 26 Giugno 2017 | 10:39

I nuovi voucher Inps per il lavoro accessorio arriveranno online il 10 luglio, quando sarà attiva la piattaforma telematica per la gestione degli adempimenti connessi. Per contrastare gli abusi riscontrati con i precedenti voucher Inps, l’attivazione di questi nuovi buoni richiederà maggiori informazioni. Ma soprattutto, dopo la comunicazione di inizio collaborazione da parte del committente, il lavoratore potrà entrare a sua volta nella piattaforma e confermare le informazioni inserite. Questo impedisce al datore di cambiare i dati o annullare la prestazione in un momento successivo alla comunicazione.

In ogni caso l’annullamento di troppe prestazioni di lavoro occasionale (da regolamento si hanno tre giorni di tempo dalla data di inizio prevista) farà scattare dei controlli sul committente. Per quanto riguarda le modalità di accredito, effettuato dall’Inps il 15 del mese successivo a quello della prestazione, è previsto l’accredito sul conto corrente o, in mancanza di un conto bancario, con bonifico bancario domiciliato riscuotibile presso gli uffici postali (con oneri a carico del prestatore).

Più pesanti anche le sanzioni per chi trasgredisce alla normativa e supera i limiti. La soglia è sempre fissata a 2.500 euro nei confronti del prestatore o 280 ore nell’arco dello stesso anno. In caso di superamento il rapporto viene trasformato in automatico in contratto indeterminato. Maggiori dettagli si avranno dopo il 30 giugno, quando l’Inps avrà emanato la relativa circolare per spiegare le nuove procedure.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Usa: lavoro e scorte di petrolio sotto i riflettori

Banche: Intesa prima in Europa per diversità e inclusione

Investimenti: attenzione alle dinamiche della domanda di lavoro

NEWSLETTER
Iscriviti
X