Furti in casa, 10 consigli su come evitarli

A
A
A
di Redazione 14 Luglio 2017 | 14:09

Considerando che i mesi estivi sono un periodo propizio per i topi di appartamento, Confabitare ha stilato anche un decalogo di consigli per difendersi da sorprese sgradite. Ecco il decalogo per difendersi e difendere la propria casa.

1. Durante l’assenza non lasciare mai oggetti di valore, gioelli e naturalmente denaro contante. Nel caso si trattasse di un quantitativo ingente, l’alternativa potrebbe essere quello di affittare una cassetta di sicurezza in banca.

2. Chiudere bene la porta di ingresso e tutti gli altri possibili accessi, in particolare le finestre, i cortili interni e le terrazze.

3. Ricordarsi di attivare sempre i sistemi di antifurto elettronico.

4. Non comunicare mai ad estranei il periodo in cui si lascerà la propria casa incustodita.

5. Soprattutto non pubblicare mai l’informazione attraverso Facebook e Twitter.

6. Lasciare le chiavi a una persona di fiducia e comunque chiedere a qualche vicino di “vigilare” durante la vostra assenza

7. Mai lasciare messaggi registrati nella segreteria telefonica che avvertino della propria assenza da casa. I ladri infatti potrebbero chiamare al numero fisso accorgendosi così della vostra assenza.

8. Se l’assenza è breve conviene lasciare luce accesa, la radio o il televisore in funzione per simulare la presenza di qualcuno nell’appartamento.

9. Non fate accumulare la posta nella cassetta delle lettere, ma chiedete al portiere o ai vicini di ritirarla
10. Se tornando a casa trovate la porta aperta, non entrate, ma chiamate subito il 112 o il 113.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Tasso fisso o variabile?

Costi di casa: le tariffe aumentate dopo l’emergenza Covid

Una casa di proprietà costa cara, in media 11.304 euro all’anno

NEWSLETTER
Iscriviti
X