Una pensione minima anche per i giovani. Ecco il piano

A
A
A
di Redazione 18 Luglio 2017 | 08:34

650 euro al mese per chi ha 20 anni di contributi, che possono aumentare di 30 euro al mese per ogni anno in più fino a  un massimo di 1.000 euro.

E’ questo il piano di garanzia per i giovani e per i 40enni presentato ieri dal consigliere economico della presidenza del Consiglio, Stefano Patriarca, durante il convegno “Non è una pensione per giovani”.

E’ questa l’impostazione del PD per dare vita a una pensione di garanzia per i giovani, con un reddito minimo.

Il piano – secondo quanto riporta l’Ansa, che cita il responsabile per il lavoro nella segreteria PD, Tommaso Nannicini – sarà proposto dal PD e successivamente approfondito, congiuntamente a meccanismi di revisione del meccanismo di adeguamento automatico dell’età pensionabile.

Intanto ieri, nel primo giorno utile, sono arrivate oltre 66.000 richieste di pensionamento anticipato attraverso l’Ape social e lo scivolo previsto per i lavoratori precoci. La graduatoria definitiva sarà pubblicata entro il 15 ottobre.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti