Il ddl Concorrenza è legge: ecco cosa cambia per telefonia, Rc Auto e professionisti

A
A
A
di Redazione 2 Agosto 2017 | 16:31

Dopo due anni di gestazione il Senato ha approvato il ddl Concorrenza, che ora è quindi legge.
Numerosi gli ambiti in cui la legge introduce significative novità, eccoli riassunti di seguito:

RC AUTO
Per le assicurazioni saranno introdotti degli sconti per i clienti che installano la scatola nera o che acconsentono a sottoporre il veicolo a ispezione.
Tariffe più basse anche per gli automobilisti che non causano incidenti da almeno 4 anni e che risiedono nelle aree a più alta sinistrosita’.

PROFESSIONISTI
Diventa obbligatorio per i professionisti comunicare ai clienti in forma scritta il preventivo del loro compenso.

FARMACIE
Sarà possibile il controllo da parte delle società di capitale, con un limite al 20% su base regionale.

FONDI PENSIONE
I disoccupati da 24 mesi a cui mancano fino a 5 anni al raggiungimento dei requisiti per l’accesso alla pensione potranno richiedere l’anticipo della prestazione pensionistica complementare sotto forma di rendita temporanea.

ENERGIA
Passa al 1 luglio 2019 la fine del mercato di maggior tutela per l’energia elettrica e il gas.

MULTE E NOTIFICHE
Dal settembre 2017 le Poste non avranno più il monopolio sull’invio di multe e notifiche.

TELEFONIA E TV
Introdotte procedure semplificate per la migrazione tra operatori di telefonia mobile o per la disdetta di un abbonamento TV. I clienti dovranno anche essere informati all’avvio del rapporto circa le spese che dovranno affrontare in caso di cambio operatore.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Conti correnti: il motore di ricerca per il confronto universale slitta al 2018

Poste Italiane attende la semestrale, non risente approvazione Ddl Concorenza

Poste Italiane attende i conti, non risente di via libera a Ddl concorrenza

NEWSLETTER
Iscriviti
X