La mail minaccia la perdita dei dati di WhatsApp, ma in gioco ci sono i tuoi soldi

A
A
A
di Redazione 3 Agosto 2017 | 12:32

Gira insistentemente da qualche giorno una comunicazione non destinata a carpire dati personali ma ad attivare servizi a pagamento. L’allarme arriva dal profilo Facebook della polizia di Stato “Una vita da social”.

Aprendo la mail appare subito una comunicazione che sfruttando la popolarità della nota applicazione di instant messaging, invita gli utenti a cliccare su un link fraudolento, che promettendo di rinnovare l’abbonamento WhatsApp in realtà attiva costosi abbonamenti a pagamento sullo smartphone della vittima.

Per tentare di catturare l’attenzione del maggior numero di utenti possibili, anzi per terrorizzare i malcapitati, i truffatori sottolineano che nel caso in cui non si rinnova l’abbonamento tutti i dati presenti su WhatsApp verranno cancellati: “Caro cliente, uso gratuito per il tuo account scadrà entro 48 ore. Il tuo account verrà bloccato. È necessario rinnovare il tuo account o i vostri dati saranno persi (foto, video, messaggi)”.
L’avvertimento della Polizia è perentorio: “Non cliccare. E’ una truffa”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Abbonamenti, il business model del futuro

Abbonamenti Trenitalia a rischio per l’Alta Velocità, i costi potrebbero raddoppiare

NEWSLETTER
Iscriviti
X