Mondiali di calcio: Goldman Sachs scommette sul Brasile

A
A
A
di Luca Spoldi 12 Giugno 2018 | 09:52

Goldman Sachs: finale Brasile-Germania

Tutto è pronto per il Campionato Mondiale di Calcio 2018, in Russia, e anche i banchieri d’affari si divertono a fare previsioni. Secondo gli americani di Goldman Sachs, ad esempio, la finale sarà Brasile-Germania e i carioca vinceranno nuovamente. In realtà ai banker a stelle e strisce piacerebbe più vedere una finale Francia-Brasile, ma il sorteggio è stato sfortunato per i galletti che nel caso si scontrerebbero con la squadra sudamericana in semifinale.

Spagna, Argentina e Russia tra le deluse

In compenso ai quarti di finale la Germania dovrebbe sbarazzarsi dell’Inghilterra, ma tra le “delusioni” di questi mondiali di calcio potrebbero esservi due squadre latine come Spagna e Argentina, che secondo Goldman Sachs uscirebbero ai quarti rispettivamente contro Francia e Portogallo. La più delusa di tutte rischia tuttavia di essere la squadra ospitante, la Russia, che secondo gli esperti americani non dovrebbe superare la fase a gironi.

Goldman Sachs ha ascoltato anche Ancelotti

La cosa interessante è che per elaborare le sue previsioni Goldman Sachs ha chiesto il parere di un allenatore autorevole come Carlo Ancelotti (che in queste settimane ha firmato per il Napoli) e ha poi elaborato un modello di previsione per il quale gli analisti americani hanno aggiunto ai tipici dati a livello di squadra le caratteristiche del livello del giocatore.

Oltre un milione di simulazioni, basteranno?

Il risultato di decine di ore di numeri, 200.000 alberi di probabilità e un milione di simulazioni è quello sopra ricordato, anche se, ricordano gli esperti, mentre la Germania ha più probabilità di arrivare in finale, la Francia ha una possibilità complessiva leggermente più elevata di vincere il torneo, e insieme a Brasile, Germania e Francia, il Portogallo di entrare in semifinale, davanti all’Argentina. Riusciranno gli analisti di Goldman Sachs ad azzeccare la previsione? Lo scopriremo da qui a un mese.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il calcio europeo tira di meno

Mercati, calcio di partenza per l’European Football Index

Investimenti: ecco la criptovaluta dei campioni

NEWSLETTER
Iscriviti
X